I Bitcoin che si potranno comprare anche nelle attività commerciali con la Bitcard

È in arrivo in tanti punti commerciali: edicole, tabaccai, catene di supermercati e tanto altro, la possibilità di acquistare Bitcoin tramite una Bitcard.

Tramite una partnership tra Epipoli, facente parte della Fintech, leader in Italia nelle carte prepagate e in sistemi di engagement e la compagnia statunitense Bitcoin Solution, è stata creta una Bitcard, che consentirà di acquistare valuta virtuale in Bitcoin al di fuori dei mercati digitali tradizionali.

Dove sarà utilizzabile la Bitcard

Da quanto affermato dai gestori del sito mybitcards.com, il settore delle criptovalute, oggi ancora confinato a margine delle possibilità di investimento, renderà possibile questa forma di investimento da gennaio.

Saranno circa 50 mila i punti di acquisto collegati alla Bitcard, distribuiti non solo in Italia, ma anche in Regno Unito, Spagna, Grecia, Portogallo e Francia.

Tutto questo consentirà l’avvicinamento graduale di tantissimi piccoli investitori e consumatori che potranno utilizzare questa criptovaluta utilizzando la Bitcard per acquistarla e venderla.

Tipologia e formati della Bitcard

Per acquistare una Bitcard, si potranno utilizzare carte di debito e contanti e si acquisterà sul sito di Epipoli, dove è già disponibile nei formati da 100 euro e 250 euro.

Una volta acquistate, potrà essere convertita in Bitcoin tramite il sito web mybitcards.com.

Essendo questa una forma di investimento molto innovativa, per la stragrande maggioranza delle persone, è comunque fondamentale consultare per bene i siti di Epipoli e di mybitcards, per avere tutte le informazioni legate all’utilizzo di questa nuova Bitcard.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *